●    SELECT THE LANGUAGE:     ● homeAdvertising & SponsorThe bloggerShop my clothes

mercoledì 9 giugno 2010

Stylist di me stessa #2

Sono sempre stata piuttosto restia agli acquisti on-line limitandoli a casi estremamente sporadici. Trovo terribile l' assenza del camerino, l' impossibilità di provare/toccare/osservare il capo di abbigliamento prima dell' acquisto, il non poter volteggiare all' interno della boutique-negozio-store-o-che-sia tra i tanti articoli esposti... insomma, il freddo acquisto on-line non fa forse perdere il vero piacere dello shopping? Non fa forse venir meno l' adorabile sapore di vittoria che si avverte camminando per strada cariche di buste, pacchi e pacchetti? Terribile.
Terribile sì, ma solo fin quando non si scova sul web qualcosa di imperdibile. Qualcosa che si vuole a tutti i costi. Qualcosa che, guarda un po', ha un costo minore e forse c'è anche la tua taglia. Morale della favola: ieri sera (anzi... notte!) sono rimasta risucchiata dal pc fino alle 4.00 su Asos a riempire a dismisura la mia bag acquisti ...ho detto tutto! :)
Tornando a noi, oggi propongo una mise che ho utilizzato in uno dei miei ultimi set fotografici e ho poi riadattato per una serata (nella vacanza in Tunisia di due settimane fa, sigh ç_ç):

- SEA.


 Dunque, l' elemento in comune tra l' outfit serale e lo shoot è ovviamente il vestito, che io personalmente adoro, composto da bustino e gonna a palloncino a vita alta. Per quanto riguarda le prime fotografie il tutto è accentuato dall' enorme cappello nero e dalle autoreggenti nere velate con fascia siliconata in pizzo. Per completare, poi, ho optato per le decolletes in suede rosa (con particolare di pelle sul tacco) che si sposano perfettamente con il colore del bustino. Orecchini neri pendenti, capelli raccolti in uno chignon nel cappello, smoky nero sugli occhi.
Passiamo alla mise serale: le autoreggenti lasciano spazio alle gambe nude, le decolletes in suede (ormai passate di stagione) cedono il turno ai sandali neri lucidi con tacco medio/alto (circa 8 cm). Anche in questo caso non ho esagerato con gli accessori scegliendo di indossare solo un braccialetto di vetro nero e una piccola pochette (nella foto è adagiata sulla mia mano per coprire il raccapriccante braccialetto giallo del villaggio in cui alloggiavo).
Ora è d' obbligo un' osservazione: in molti mi hanno chiesto come mai non abbia scelto di mettere una collana in nessuno dei due casi. La risposta è delle più semplici: nessun tipo di collana mi piaceva su questo vestito, trovo che un accessorio al collo l' avrebbe solo appesantito togliendogli quell' innata eleganza che porta dentro di sè tra le fibre del suo tessuto... non trovate anche voi? Info:

- Abito: H&M
- Cappello: H&M
- Autoreggenti: SiSi
- Orecchini: Bijou Brigitte
- Decolletes: (al lato, viste su TuStyle): Zara
- Bracciale: Accessorize
- Sandali: Primadonna
Follow Rejecting the Obviousness.

15 commenti:

Pet! ha detto...

Bel blog Fede :)
Comunque assolutamente contro gli acquisti online, si perde tutto il gusto dello shopping.. magari per qualche accessorio, ma se è proprio necessario e introvabile!
Comunque quel vestito è stupendo!!! Lo voglio *-*

Seforea ha detto...

Grazie Sere! Sono ancora agli inizi :D
Hai ragione per quanto riguarda lo shopping on-line ma bisogna ammettere che è l' unico canale (utilissimo per questo) che permette di fare acquisti anche in negozi non presenti in Italia... è un' opportunità che sto valutando sempre più seriamente. Un bacio :*

Federica ha detto...

Che bello il tuo blog, non ero mai capitata da queste parti! :)
Bellissime le foto del photoshoot e splendido l'outfit! Il vestito in sè e semplice (ciò nontoglie che mi piaccia da matti, sia ben chiaro!) ma con il cappello hai dato quel tocco in più al look!

Seforea ha detto...

Ti ringrazio :D

Anna Leo ha detto...

Carinissimo il blog e le foto dello shoot sono fantastiche! :)


Anna*Sheisagnie
www.makemesomenoise.blogspot.com

Seforea ha detto...

Grazie mille :*

F.P. ha detto...

assolutamente fantastica ed elegante!!!

Seforea ha detto...

Ti ringrazio :D

Amelie in wonderland ha detto...

il tuo blog è bellissimo,è la prima volta che passo di qui e voglio gia seguirti! :)
mi piace molto il tuo stile e il modo in cui scrivi! :)
se ti va passa anche da me!
bacio
Amelie

Seforea ha detto...

Mi fa molto piacere, grazie mille :)

Laura FashionistaDoc ha detto...

Il cappello a larghe falde che fa molto diva, mi fa impazzire!
Bianco e nero è sempre il binomio top: non si sbaglia mai!

Laura FashionistaDoc ha detto...

relativamente allo shopping on line... ti posso dire che sono d'accordo con te relativamente all'assenza di quella "magia" che ci circonda, ogni qual volta che entriamo in una boutique: il luccichio delle luci, i colori, la musica, i profumi, tutti i nostri sensi vengono svegliati ogni qual volta andiamo a fare shopping. Per non parlare poi dell'appagante sensazione che si avverte, quando si stringe fra le mani il sacchetto dell'acquisto, lucido e immacolato, aaaaahhhhhhh non ce n'è.... però ti dirò che lo shopping on line, mi ha aperto un mondo, in quanto, non avendo confini fisici, io da Milano, posso trovare qualsiasi modello di Louboutin, che in città non troverei, oppure realtà che in Italia (o per lo meno a MIlano) ancora non ci sono, come Top Shop per esempio o Christian Audigier. Riassumendo, posso dire che lo shopping REALE rimane insostituibile, quello promosso virtualmente, è utile al fine di trovare nuove ispirazioni :D

Seforea ha detto...

Assolutamente d' accordo con te Laura, è proprio questo che mi ha spinto a "convertirmi" allo shopping on-line: la possibilità di acquistare capi di abbigliamento introvabili o in negozi non esistenti in Italia! E pensa che io non sono nemmeno di Milano ma abito in una remota cittadina del centro Italia :p

Mariloé ha detto...

the photo looks great

Federica F. ha detto...

Thank you!